La pelle è la finestra del corpo sul mondo è il confine sul quale si generano gli incontri. La pelle è l’organo più esteso che abbiamo, un sofisticato laboratorio chimico che filtra tutto ciò che avviene fra noi ed il mondo esterno. Ma soprattutto la pelle parla di noi raccontando nel dettaglio i nostri desideri e le nostre emozioni trasmettendo in modo chiaro le nostre preoccupazioni e le nostre paure.

Un organo di tale importanza merita tutta la nostra attenzione cogliendo i suoi segnali di stanchezza come il rossore, le impurità, la secchezza e infine le rughe.

Prendersi cura della pelle vuol dire prendersi cura di se stessi:
Alius ha studiato così una linea professionale delicata chiamata Essere Pro che basa la sua efficaciain un “incontro” fra l’operatore e la pelle del cliente.

Un trattamento viso diviso in 3 fasi che parte con una delicata detersione dell’epidermide tramite l’utilizzo di 3 detergenti a base di acido mandelico, glicolico e sfittico: essi portano la pelle ad affrontare il naturale cambiamento dell’esfoliazione e pulizia profonda.

La seconda fase è quella del confort con l’applicazione di un blend a base di olii essenziali (specifici per ogni tipo di pelle) che massaggiati riescono a penetrare fino a livello cellulare.

Poi bisogna prendere il tempo necessario affinchè la pelle riposi sotto una maschera in tal modo da farle ritrovare l’equilibrio e la naturale lucentezza.

Infine arriva la terza fase quella del piacere duraturo: tramite l’applicazione del siero e della crema viso più adatta alla tua pelle. Se ti prendi cura di lei, la pelle sa anche essere molto riconoscente.

trattamenti viso